Quando il lavaggio a spruzzo non è sufficiente, o quando la normativa ne impedisce l’utilizzo, la pulizia ad ultrasuoni è l’unica alternativa.

Con il lavaggio ad ultrasuoni, tutti i contaminanti vengono rimossi da ogni superficie, anche dalla più piccola cavità microscopica. Questo processo limita il rischio di parti non pulite ed elimina la necessità di una noiosa rifinitura di pulizia a mano, riducendo drasticamente i costi di manodopera.

La pulizia ad ultrasuoni è un'alternativa più economica ed ecologica ai metodi di pulizia standard.

Perché lavare ad ultrasuoni

  • Perché garantisce un lavaggio profondo e di alta qualità
  • Perché non esistono pezzi troppo complicati
  • Perché non si usano solventi
  • Perché non c’è manutenzione ed i costi di gestione sono bassi

Funzionamento generale

Il funzionamento degli ultrasuoni, si basa sulla generazione di onde ad alta frequenza (vibrazione) all'interno di una vasca contenente acqua e detergente.

La potenza oscillante fornita dal generatore viene trasferita dai sonotrodi al liquido di lavaggio nel quale, per mezzo di una forte pressione alternata, si creano bolle microscopiche che disintegrano lo sporco. La propagazione di ultrasuoni crea un'azione di pulizia a livello molecolare, ed elimina l'esposizione dell’operatore a sostanze chimiche potenzialmente pericolose.